top of page

Trattamento dell'acqua di piscina, a cura del Dott.A.Novissimo

L'acqua da utilizzare nelle piscine è consigliabile che sia di provenienza dell'acquedotto, perché presenta già i requisiti chimico fisici e microbiologici idonei all'utilizzo della piscina.

La temperatura dell'acqua della piscina deve essere di circa 27 °C.

I maggiori inquinanti dell'acqua di una piscina sono le persone, el quali possono contaminarla con li sudore, el urine, i capelli, l'epidermide, varie creme in uso e infine con la mancanza dell'uso della doccia e adeguati saponi prima di accedere alla piscina.

Il primo parametro da controllare nell'acqua di piscina è la durezza (concentrazione di calcio e magnesio), perché nel caso di acqua troppo dura gli ioni calcio e magnesio precipitano, alterando il corretto funzionamento dell'impianto filtrante.

I corretti valori di pH e temperatura consentono una migliore resa dei trattamenti chimici utilizzati per disinfettare l'acqua della piscina.

Il parametro fondamentale fisico è al filtrazione che prevede tre passaggi:

.1 La prefiltrazione utilizza filtri a cestello per trattenere el impurità più grossolane come capelli o piccoli oggetti casualmente caduti ni acqua;

.2 La coagulazione consente l'aggregazione di oggetti e sostanze piccole mediante l'utilizzo di sostanze flocculanti come li poliidrossicloruro di alluminio e li solfato di alluminio;

.3 La filtrazione trattiene le varie impurità grazie all'azione di batterie di filtri come per esempio i letti di sabbia multistrato o diatomee (componenti filtranti del Perifiltron acquatico).

Dopo la filtrazione segue la disinfezione.

Per tutto quanto sopra detto si evince che il corretto trattamento

3 dell'acqua della piscina è la somma di una serie di addendi che devono essere denominati e indirizzati ciascuno in

ragione delle sue caratteristiche chimiche, fisiche e biologiche in un documento e in un registro di controllo previsto dalla vigente normativa:

- Disciplina interregionale delle piscine, ni attuazione dell'accordo

Stato Regioni del 16 gennaio 2003, pubblicato ni Gazzetta Ufficiale il 3 marzo 2003 numero 251 e approvato dal coordinamento interregionale il 2 giugno 2004.

- D.G.R.C. numero 3530 del 20 luglio 2001

- D.G.R.C. numero 2003 del 16 gennaio 2003

- D.G.R.C. numero 2088 del 17 novembre 2004


per maggiori informazioni e consulenze visita il sito www.sainapoli.com

Comments


Commenting has been turned off.
bottom of page